Archivi categoria: consigli casa

Come fare ScreenShot su Mac e PC

 

 

Come fare uno screenshot

di una parte dello schermo con il PC

 

Breve video tutorial su come fare uno screenshot dell’intero video o di una sola parte di esso, grazie allo Strumento di Cattura di Windows. E’ uno strumento già incluso nel sistema operativo di Windows.


 

 

Con il MAC è molto semplice !!!

 

Premere i pulsanti Command CMD + Shift + tasto 4

puntare il cursore o croce premere tasto sinistro del mouse tenendolo schiacciato e spostando il mouse scegliere l’area interessata fino a dove si desidera, lasciare il tasto sinistro ed in automatico verrà salvato in formato jpeg sulla scrivania oppure nella cartella download.

VOGLIA DI DARE UNA SVOLTA ALLA PROPRIA VITA IN MODO SERENO ED AIUTARE ALTRI A FARE LO STESSO !

Schermata 2017-02-21 alle 11.12.19

 

Scopri Come Clicca QUI sotto :

1910453_1542654659389536_4095216282625672346_n
 

 

consigli in casa

 25 Brillanti idee per organizzare piccoli oggetti

 

Schermata 2017-02-16 alle 15.53.48

Abbiamo un sacco di diverse piccole cose in casa che usiamo ogni giorno.

Basta guardare il numero di tubi, fiale, spille per capelli e gioielli che alcune ragazze hanno!

A volte non riusciamo a trovare la cosa che stiamo cercando

tra tutti la nostra roba per ore e ore.

Suona familiare, vero?

Abbiamo raccolto alcuni grandi idee su come organizzare le cose

in un modo che saranno a portata di mano,

ma senza occupare troppo spazio.

Ho intenzione di provare tutti loro questa settimana!

Clicca l’immagine sopra per scoprirli .

 

 

 Cavo alimentazione invadente ?

 



VOGLIA DI DARE UNA SVOLTA ALLA PROPRIA VITA IN MODO SERENO  ED AIUTARE ALTRI A FARE LO STESSO !

Schermata 2017-02-21 alle 11.12.19

 

Scopri Come Clicca QUI sotto :

1910453_1542654659389536_4095216282625672346_n

Risparmio del 70 per cento di carburante

 

Schermata 2016-01-16 alle 10.29.37

E’ stata inventato in Lombardia un nuovo sistema di trazione chiamato “New Global Traction” che permetterà di ridurre drasticamente l’uso della benzina, quindi di risparmiare molto. Il metodo di trazione viene spostato dal centro delle ruote alla periferia, tramite una ruota dentellata. L’inventore è Leonardo Grieco, e con il suo metodo giura di ridurre i consumi dell’auto di oltre la metà. Il suo prototipo percorre 100Km con soli due litri di carburante. Grazie a 2 semplici modifiche alla trasmissione tradizionale di qualunque autoveicolo a 2, 4 o più ruote, garantisce un risparmio di oltre il 70%.

Il brevetto è stato depositato a Monaco, questo progetto è seguito con curiosità da una nota casa tedesca di componentistica per auto che ha ordinato una serie di verifiche di tipo tecnico ed economico. Grieco giura che questo sistema possa essere applicato a tutti i tipi di mezzi di trasporto con qualsiasi tipo di trazione.

Se hai trovato interessante questo video CONDIVIDILO con i tuoi amici e fallo vedere a tutti. Se ti va puoi lasciarci un commento con le tue opinioni e i tuoi pensieri, cosa ne pensi?  puoi trovare tantissime foto e tantissimi video interessanti e divertenti sempre aggiornati, ti basta visitare le varie categorie che puoi trovare sul sito o puoi andare semplicemente a guardare i video consigliati o i più condivisi. Ti ringraziamo per la tua visita, e ti invitiamo a venirci a trovare di nuovo. Rimani sempre aggiornato sui nostri video. Ogni giorno ne puoi trovare di nuovi ed interessantissimi.

_____________________________

 

VOGLIA DI DARE UNA SVOLTA ALLA PROPRIA VITA IN MODO SERENO ED AIUTARE ALTRI A FARE LO STESSO !

Schermata 2017-02-21 alle 11.12.19

 

Scopri Come Clicca QUI sotto :

1910453_1542654659389536_4095216282625672346_n
 

Guardate Com’è Possibile Sistemare Il Vostro Armadio Con Delle Semplici Lattine

Guardate Com’è Possibile Sistemare Il Vostro

Armadio Con Delle Semplici Lattine… TRUCCO

DA SAPERE


Organizzare un armadio è un problema molto comune nelle case di tutto il mondo. Su internet si possono trovare moltissimi validi suggerimenti, alcune soluzioni richiedono l’acquisto di particolari strumenti, scaffalature o scatole.

La soluzione che vi mostriamo noi invece è semplice e a buon mercato. Il riciclaggio e il riuso ormai su internet sono veramente popolari, solamente negli Stati Uniti gli americani consumano oltre 80 milioni di bevande in lattina all’anno. Sulla base di questi dati vi è una media di due lattine al giorno per famiglia.

In una settimana probabilmente potremmo sistemare tutti i nostri armadi in questo modo, gratuitamente, Ci sono alcuni prodotti sul mercato progettati per lo stesso scopo, ma questo metodo permette di decidere anche se si vuole fare una catena di cappotti pesanti insieme. Meno grucce sull’asta vuol dire meno probabilità di impigliarsi tra loro.

Lo spazio nell’armadio non sarà più un problema. Un suggerimento davvero fantastico, un ottimo mezzo per organizzare il proprio armadio facilmente e come si vuole. Questo è anche un ottimo modo per velocizzare la scelta dei vestiti, si possono concatenare gli abiti per ogni giorno, rendendo più facile vita.

 

 

_____________________________

 

VOGLIA DI DARE UNA SVOLTA ALLA PROPRIA VITA IN MODO SERENO ED AIUTARE ALTRI A FARE LO STESSO !

Schermata 2017-02-21 alle 11.12.19

 

Scopri Come Clicca QUI sotto :

1910453_1542654659389536_4095216282625672346_n

Riflessione per famiglie

Il padre lancia la bambola fuori dall’auto, guardate cosa accade dopo

 

 

Questo spot che vi proponiamo è davvero una campagna commovente e toccante, che arriva direttamente al cuore del pubblico, poiché utilizza una metafora che sicuramente non lascerà impassibili.
Un padre regala alla sua bimba una bambola, a cui la bimba si affeziona davvero tanto. I giorni passano con felicità, la piccola e il suo nuovo giocattolo sono sempre insieme.

Un giorno accade però che il tre vanno in un bosco..cosa succede? Il padre lancia la bambola fuori dalla macchina, la figlia incredula scappa via a raccoglierla e l’uomo parte, andando via. La cosa più impressionante è ciò che succede dopo. L’uomo senza cuore guarda dal suo specchietto retrovisore e cosa vede? Non la sua bambina ma un cucciolo e il suo giocattolo, fermo sul ciglio della strada con l’aria molto triste.

Questo video è una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali da parte di quelle persone terribili, che, una volta stancatisi del loro amico a quattro zampe, decidono di abbandonarlo via. Ciò che spinge queste persone è la convinzione che altri, al posto loro, si occuperanno dei poveri cuccioli abbandonati, non rendendosi conto, invece, che molto spesso questi moriranno a causa della fame e della sete o delle pessime condizioni climatiche.

“Adotta responsabilmente” è il titolo di questa campagna contro l’abbandono degli animali, una pratica disumana e crudele, ma purtroppo molto diffusa in tutti i paesi. È importante quindi sapere e diffondere che adottare un cucciolo non è solo uno sfizio di poco tempo, ma dev’essere una decisione ragionata e sicura, poiché questi animali vi staranno a fianco per il resto della vita.

 

Questo cortometraggio è il nostro regalo per tutte le creature viventi sul pianeta e ci auguriamo che vi piaccia, e farà un impatto. Che ne valeva la pena.
Questo è l’unico regista versione omologata.

 

 
This short film is our gift to all living creatures on the planet and we hope you will like it, and it will make an impact. Than it was worth it.
This is the only director approved version.

 

_____________________________

 

VOGLIA DI DARE UNA SVOLTA ALLA PROPRIA VITA IN MODO SERENO ED AIUTARE ALTRI A FARE LO STESSO !

Schermata 2017-02-21 alle 11.12.19

 

Scopri Come Clicca QUI sotto :

1910453_1542654659389536_4095216282625672346_n

Uso Whatsapp su Computer

Per poter utilizzare Whatsapp sul Computer

cliccare :

https://www.whatsapp.com/

si aprirà la paginaweb di whatsapp

cliccare in alto a destra

seguire le istruzioni ovvero aprire l’applicazione whatsapp

sullo smatphone

andare in impostazioni e selezionare

whatsapp web

si aprirà la fotocamera

puntare l’obbiettivo sul QR code

ed attendere che il dispositivo

catturi il codice abarre

attendere 2 – 5 minuti

verrà installato sul computer

il profilo tuo personale.

oppure :

 

Se non volete mai staccarvi da WhatsApp e non potete farne a meno… perché non usarlo sul Pc.. quindi questa guida è quella che fa per voi…!!!

 

 

_____________________________

 

VOGLIA DI DARE UNA SVOLTA ALLA PROPRIA VITA IN MODO SERENO ED AIUTARE ALTRI A FARE LO STESSO !

Schermata 2017-02-21 alle 11.12.19

 

Scopri Come Clicca QUI sotto :

1910453_1542654659389536_4095216282625672346_n

PIROLISI E STUFA PIROLITICA

PIROLISI E STUFA PIROLITICA:
principio di funzionamento,
rendimento, consumi, vari modelli…
LA RICERCA CONTINUA!

PIROLISI DEL LEGNO: SCOPRI COS’E’

Pirolisi: il legno per poter bruciare, va sempre in pirolisi anche in stufe e camini.

La molecola del legno, durante il processo di combustione, quando arriva intorno ai 270 gradi si scinde rilasciando gas combustibili come metano, idrogeno, metanolo ed altri.

Questi gas, incontrando e miscelandosi con l’ossigeno presente nell’ aria, si incendiano e generano la fiamma che poi vediamo svilupparsi dal legno.

La combustione tradizionale ha però il difetto di riuscire a far bruciare circa solo un terzo dell’emissione gassosa generata dal processo di pirolisi in quanto la salita dei gas, al di sopra della fiamma, è molto rapida, violenta e turbolenta.

Questo fenomeno fa si che la normale combustione, che avviene entro stufe, stufe a pellet e camini, provochi la liberazione molto veloce, e a temperature di oltre i 300 gradi in canna fumaria, di gas incombusti.

Ciò ha come conseguenza un enorme spreco di energia e anche il grosso deposito carbonioso all’interno delle canne fumarie.

Pirolizzando invece il legno in maniera controllata e con fronte pirolitico discendente, si può controllare completamente la produzione dei gas che, fatti poi incontrare più in alto, e a distanza dalla massa legnosa con una corrente laminare d’ aria, si incendiano generando una fiamma quasi completamente esente da emissioni nocive.

Con questo modo di usare la biomassa legnosa, la si riesce a valorizzare fino ad oltre il 280% in più rispetto ai sistemi convenzionali e da, inoltre, la possibilità di utilizzare anche legno e biomassa di scarto. Da ogni kg di legno si riescono ad estrarre fino a 2.8 kWh di energia sottoforma di calore.

PIROLISI: la STUFA PIROLITICA e il suo principio di funzionamento

La stufa pirolitica è apparentemente un oggetto semplice da realizzare, ma non per questo banale.

Ci vogliono diverse ore di lavoro e svariati tentativi per riuscire a trovare le giuste proporzioni tra i pezzi ed evitare che funzioni come una normale stufa, “facendo fumo”.

Il principio di funzionamento della stufa pirolitica lo possiamo vedere nell’immagine sotto:

Schermata 2016-01-12 alle 23.42.03

Ecco cosa succede in sintesi in una stufa pirolitica:

Dopo pochi minuti che si è accesa la fiamma con i metodi manuali tradizionali, questa si chiude nella parte alta e l’ossigeno non riesce più ad entrare in contatto con la biomassa in quanto si è formato “un tappo di chiusura”.

Questo si ottiene perchè l’aria fresca, salita nell’ intercapedine laterale, va ad incontrare il syngas caldo prodotto dalla biomassa.

Ecco che questo gas (formato da metano, idrogeno, metanolo ed altri) brucia completamente trattenendo la CO2 all’interno della biomassa, che lentamente si carbonizza, dando vita alla vera pirolisi ottimizzata.

Per questo la fiamma non produce il tipico fumo nero delle combustioni tradizionali.

Il residuo che si ottiene è biochar, carbone vegetale, ottimo per la concimazione dei terreni e degli orti.

Guarda questo filmato:

– See more at: http://www.versoluno.com/pirolisi/#sthash.ReTkP5Jj.dpuf

La stufa pirolitica quindi:

  1. Funziona con biomassa anche di scarto (pellet, pellet mista a legna, ma anche noci, residui di potatura, fogliame …)
  2. Non utilizza corrente elettrica (ottima dove ci sono problemi di approvigionamento, per esempio in montagna)

Come scarto produce fertilizzante vegetale (biochar) senza immetere CO2 in ambiente (se non in minima parte) – See more at: http://www.versoluno.com/pirolisi/#sthash.ReTkP5Jj.dpuf

Facciamo un breve accenno su quali sono le proprietà del biochar (carbone vegetale): – See more at: http://www.versoluno.com/pirolisi/#sthash.ReTkP5Jj.dpuf

 

http://www.versoluno.com/wp-content/uploads/2014/01/DSC05865.jpg

  • Apporta una significativa quantità di nutrienti al suolo (calcio, magnesio, fosforo e potassio) aumentandone la fertilità

  • Riduce l’utilizzo di concimi chimici, con minor impatto sull’ambiente, minor consumo di risorse ed energia, e minori costi per l’agricoltura

  • Aumenta l’estensione delle micorizze

  • Abbassa l’acidità del suolo

  • Riduce il dilavamento dei nutrienti (il terreno trattiene meglio le sostanze nutritive durante le piogge) e migliora la capacità di ritenzione idrica del suolo grazie alla sua porosità (serve meno acqua per la coltivazione). La terra acquista quel colore scuro, tipico segnale di grande mfertilità…

  • Si presta alla perfezione per le culture biologiche, attualmente basate soprattutto sull’utilizzo dei compost la cui produzione rilascia una notevole quantità di CO2 in atmosfera

  • Trattiene inquinanti persistenti e cancerogeni, quindi il biochar può trovare applicazioni per intervento di rispristino ambientale (ad esempio, riduce l’inquinamento da alluminio)

  • Immagazzina permanentemente grosse quantità di anidride carbonica, che non viene quindi rilasciata in atmosfera

CLICCA QUI PER LEGGERE UN INTERESSANTE DOCUMENTO CONTENENTE LA SINTESI DELLA LETTERATURA SCIENTIFICA DEL BIOCHAR

 

Altre curiosità sul biochar (carbone vegetale):

Qual è il potenziale del BIOCHAR per il sequestro di CO2 atmosferica ?

Il BIOCHAR contiene tra l’80 ed il 90% di carbonio. Quindi ogni tonnellata di BIOCHAR si genera da una quantità di anidride carbonica (CO2) atmosferica pari a circa tre volte il suo peso.

Se immettiamo nel suolo una tonnellata di BIOCHAR, si sottraggono 3 tonnellate di CO2 dall’atmosfera.

L’Opzione BIOCHAR, se praticata su vasta scala, ridurrebbe del 9% le emissioni di CO2 europee. (Glaser et al, Nature, 2009). Se solo il 3,2% dei residui agricoli italiani venisse trasformato in BIOCHAR, l’Italia raggiungerebbe l’obiettivo previsto dal Protocollo di Kyoto.

Perché il BIOCHAR è una soluzione per i Paesi in via di Sviluppo?

I benefici sono molteplici:

  • Di ordine sanitario perché utilizzando la gassificazione anziché la combustione per cucinare i cibi si eliminano i fumi tossici considerati ad oggi la quarta causa di morte umana, a livello globale;
  • Di ordine ambientale perché può aiutare a recuperare terreni degradati e privi di fertilità e favorire una riduzione della deforestazione grazie al miglioramento dell’efficienza energetica;
  • Di ordine sociale perché riduce il tempo dedicato alla raccolta del combustibile e consente di risparmiare nell’acquisto del combustibile perché la gassificazione non richiede necessariamente legno, che è costoso, ma può essere ottenuta a partire di qualsiasi tipo di residuo vegetale

 

Il biochar quindi si può considerare come una soluzione per ridurre le concentrazioni di CO2 in atmosfera e quindi un valido supporto per mitigare i cambiamenti cliematici.


L’associazione QUINDI SONO che collabora con il blog Versoluno, sta compiendo numero ricerche nell’ambito della pirolisi ed ha creato gi’ diversi modelli di stufe pirolitiche.

Clicca ai pulsanti sotto per approfondire:

– See more at: http://www.versoluno.com/pirolisi/#sthash.ReTkP5Jj.dpuf

 

_____________________________

 
 

VOGLIA DI DARE UNA SVOLTA ALLA PROPRIA VITA IN MODO SERENO ED AIUTARE ALTRI A FARE LO STESSO !

Schermata 2017-02-21 alle 11.12.19

 

Scopri Come Clicca QUI sotto :

1910453_1542654659389536_4095216282625672346_n