Blockchain and smart contracts, the future of finance.

Abbiamo tutti sentito parlare di Bitcoin, la moneta digitale che ti permette di trasferire e memorizzare i soldi senza dover affidarsi a terze parti, ma non tutti sanno che il protocollo Bitcoin è solo l’applicazione monetaria di una tecnologia molto potente chiamata blockchain, qualcosa che tutti i I grandi attori del settore finanziario stanno guardando.

Il blockchain non è altro che un database senza licenza distribuito, ma questo consente alle persone di memorizzare in modo sicuro dati molto preziosi, come le transazioni monetarie e le possibili applicazioni su questa tecnologia sono infinite. Il più interessante che abbiamo al momento sono i cosiddetti contratti intelligenti, gli stati contrattuali autogestiti che consentono di avere qualsiasi tipo di contratto, tra due o più persone, eseguendo automaticamente quando si verifica un determinato evento. Cosa significa per i finanziatori? Beh, significa che ora è possibile avere, ad esempio, futures, opzioni e swap senza una casa di compensazione o qualsiasi tipo di terzi coinvolti, 2p2 assicurazioni senza rischio di controparte, legami intelligenti senza ufficio medio o indietro (già sperimentati da UBS) , Il crowedfundig decentrato, i mercati di previsione e la distribuzione di azioni 2p2.

Il concetto di contratto astuto non è affatto nuovo, è stato introdotto per la prima volta nel 1994 dal famoso computer scienziato Nick Szabo, ma nel mondo prima di Bitcoin era impossibile per un programma informatico innescare un pagamento e poiché ogni transazione Doveva essere autorizzata manualmente da una banca, un contratto intelligente non potrebbe esistere. Dopo che Bitcoin è diventato popolare, sono state lanciate le piattaforme smart contratto, ma ci sono state ancora molte limitazioni dovute alla struttura del protocollo Bitcoin, solo nel 2015 il primo blockchain specificamente progettato per contratti intelligenti è diventato reale quando nel mese di agosto Ethereum, Chiamata Bitcoin 2.0, è stata rilasciata definitivamente. Ethereum può essere visto come un grande computer distribuito che non può essere disattivato e una volta che si scrive un contratto su di esso e si paga la tassa alla rete, nessuno può impedirlo di essere eseguito. Una piattaforma come questa apre l’industria finanziaria ad un enorme numero di opportunità che consentono servizi finanziari più sicuri e performanti con meno intermedi. Infatti, attraverso il consorzio R3 CEV, 11 banche tra cui RBS, Barclays, UBS, HSBS e Credit Suisse stanno già sperimentando nuovi modi di collegarsi tra loro utilizzando la rete Ethereum, una volta che queste tecnologie saranno implementate, molti costi di back office saranno ridotti, Prodotti più economici e accessibili. Ciò significa che le grandi imprese perdono parte del loro vantaggio competitivo e molti altri giocatori avranno una quota di mercato significativa in un mondo in cui i servizi finanziari sono più diversificati e più efficienti.

Tuttavia, è importante sottolineare che le tecnologie blockchain sono così potenti che le possibili applicazioni vanno molto al di là del mondo finanziario, ad esempio in una recente ricerca condotta dalla tecnologia blockchain IBM è identificata come l’opzione migliore per sostenere lo sviluppo di Internet delle cose, perché Offre una maggiore sicurezza e meno problemi di scalabilità rispetto alle alternative centralizzate. Di conseguenza, il blockchain non dovrebbe riguardare solo le persone finanziarie, ma è l’interesse di chiunque voglia essere dove avviene l’innovazione.

 

We all heard about Bitcoin, the digital currency that allows you to transfer and store money without having to trust any third party, but not everyone knows that the Bitcoin protocol is just the monetary application of a very powerful technology called blockchain, something that all the big players in the finance industry are looking at.


Daily transaction on the Bitcoin blockchain

The blockchain is nothing more than a distributed permissionless database, but this allows people to store in a secure way very valuable data, such as monetary transactions, and the possible applications over this technology are endless. The most interesting one that we have at the moment are the so called smart contracts, self-executing contractual states that make possible to have any kind of contract, between two or more people, executing automatically when a certain event occurs. What does it means for finance people? Well it means that it is now possible to have, for example, futures, options and swaps without a clearing house or any kind of third party involved, 2p2 insurances without counterparty risk, smart bonds without middle or back office (already experimented by UBS), decentralized crowedfundig, prediction markets and 2p2 shares distribution.

The concept of smart contract is not new at all, it was introduced for the first time back in 1994 by the famous computer scientist Nick Szabo, but in the world before Bitcoin it was impossible for a computer program to trigger a payment and since every transaction had to be manually authorised by a bank, a smart contract couldn’t exist. After Bitcoin became popular the first smart contracts platforms were launched, but there were still many limitations due to structure of the Bitcoin protocol, it is only in 2015 that the first blockchain specifically designed for smart contracts became real when in August Ethereum, what some people call Bitcoin 2.0, has been finally released. Ethereum can be seen like a big distributed computer that can’t be switched off and once you write a contract on it, and you pay the fee to the network, nobody can stop it from being executed. A platform like this opens the financial industry to an huge number of opportunities allowing more secure and better performing financial services with less intermediates involved. Indeed through the R3 CEV consortium, 11 banks including RBS, Barclays, UBS, HSBS and Credit Suisse are already experimenting new ways to connected each other using the Ethereum network, once these technologies will be implemented many back office costs will be cut, making financial products cheaper and more accessible. This means that big corporations will lose part of their competitive advantage, and much more players will have a significant market share in a world where financial services are more diversified and more efficient.

However it is important to underline that blockchain technologies are so powerful that the possible applications go far behind the finance world, for example in a recent research conducted by IBM blockchain technology is identified as the best option to support the development of Internet of Things, because it provides better security and less scalability issues compared to centralized alternatives. Therefore blockchain shouldn’t concern only finance people, but it is interest of anyone who wants to be where innovation takes place.

___________________________________

 

Sources:
Nick Szabo, The Idea of Smart Contracts (1997)
UBS smart bonds
Ethereum, a platform for smart contracts
R3 CEV, banks consortium for blockchain development
IBM, Internet of Things report

 

 

 

 

 

Blockchain and smart contracts, the future of finance.

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Lascia un commento