Archivio mensile:maggio 2017

info su starbit

Buongiorno sono Emanuele Di Nicola di Castelfranco Veneto.
 
Cosa avresti fatto se il Fondatore di Facebook ti avesse proposto
di partecipare alla sua idea, sapendo cosa è diventato oggi ?
FB azienda che genera Miliardi con le nostre info personali….
 
Voglio Presentarti  questo Nuovo Progetto di Nome StarBit
Azienda Italiana che opera nell’ambito delle Monete Digitali.
Bicoin – Ethereum – LiteCoin – Ripple – Dash Dogecoin
e tutte le altre 700 monete del Mondo presenti sul mercato qui :
Il Fondatore Riccardo Vieri
è colui che ha creato
la segretaria SiRI di iPhone
starbit
starbit
 
presente oramai su 1 Miliardo e 200 Milioni di dispositivi
Apple in tutto il mondo.
 
Tre mesi fa ha creato un’intelligenza artificiale
di nome Brutus.
 
È un Software che esegue molteplici operazioni
di trading in automatico
( ovvero compra e vende monete digitali per noi )

per 24 ore al giorno e 7 giorni su 7

✔ BRUTUS lavora contemporaneamente

su 5 piattaforme di scambio

e con oltre 700 monete Digitali

starbit
brutus – starbit
Questa StartUp  “StarBit”  ha attirato l’attenzione
di Migliaia di Leader in tutto il Mondo,
dopo che la piattaforma   www.businessforhome.org
ha scritto 2 articoli sul sitoweb dedicato
alle più importanti aziende del mondo
che generano milioni di euro all’anno.
Starbit nasce con lo scopo di Formare
più persone possibili sul mondo delle cryptovalute.
 
 
Articolo 1 :
Articolo 2 :
Ecco Le info su chi ha inventato
la segretaria SIRI di iPhone
Riccardo Vieri :
Foto Brevetto :
Quando clicchi il link qui sotto ti appare una finestra
che ti chiederà di scaricare Il software dropbox,
clicca in basso il pulsante No Grazie
e scarica il download del VIDEO.
 
 
L’esperienza dell’applicazione della blockchain in Estonia
(vai al minuto 1:07:43)
IL FUTURO E’ GIA’ ORA
La non conoscenza della rivoluzione digitale
potrebbe farti restare fuori dalle opportunità legate alla blockchain,
 
Prenditi il giusto tempo per capire come trarre profitti,
ed avvantaggiarti per il prossimo futuro,
in un mercato che solo nell’ultimo mese è aumentato
di 58 miliardi di Euro Fai  educazione digitale
che è alla portata di tutti.
 
Mi piacerebbe quindi inoltrarti  in questo mondo
in cui tutti, se solo volessero, potrebbero migliorare
sensibilmente la propria vita.
 
Il BitCoin la prima moneta Digitale, nata nell’anno 2009
con un Valore di 0,06 euro (6 centesimi )
oggi Vale oltre i 2.000 Euro e secondo alcuni Matematici
studiosi della cryptomoneta una volta finito il mining
ovvero l’estrazione di tutte le monete emesse all’origine,
non essendo falsificabili o stampabili a costo zero….
come le monete fiat potranno solo crescere
in base alla domanda del mercato.
 
Si prevede entro l’anno 2030 un valore di
500 MILA euro  a moneta anche perchè essendo
il tutto gestito dalla Blockchain non ci sono
variabili umane che interferiscono.
 
Altre  Informazioni clicca qui :
 
 
missione starbit
starbit
rispondi a questa mail scrivendo manda ZoomCall Francesco.
 
Buona Vita
Emanuele 🙂
.
 

Starbit EN

 

Wellcome in Community

StarBit

Join Starbit Digital Revolution

Take a chance to review the Blockchain Industry’s greatest opportunity

 

 

mission ita from Primus on Vimeo.

 

enbrutus from Primus on Vimeo.
biteleind

 

Club

Your membership is free. You’ll get many benefits. You can discover a new digital world and unique services.
Moreover, if you like, you can become a promoter of this global opportunity that add the customer as core of every operation. A customer to pumper, to cuddle and satisfy every day. All club members benefit of 1000 cares because together we will discover new horizons searching for knowledge and market niches nobody disclose.

 

 

Benefits

Being part of our community offers exclusive benefits and is completely free. Simply registering, you can start turning bytes in digital coins in a growing market. Unbelievable? Yes it is, and it works!

 

 

Opportunity

Besides being part of the club, using your pc, you can become promoter of our services to community final customers and start growing your team. With a thrilling career plan, where sales to end users and customers are the core for each profit center, you are in front of a global growing opportunity.

 

 

Who We Are

Under the wise direction of a group of investors and technology partners, we are a team experts in various areas ready to support the community, with over twenty years experience on financial management, administration, sales and technological innovation. A professional staff at your service.

We are committed to selecting everything needed for a person to be informed and about blockchain technologies and various applications, making it easier, in a progressive manner, accessible to all, thus saving time and resources to anyone interested in this area.The goal is to offer various degrees of acknowledge to those who are interested in playing an acting rule.Starbit also offers an opportunity to those who want to transform all this in a work from home opportunity.

Understand the Blockchain

in Two Minutes

How the blockchain will radically transform the economy

An example to comment with a job clerk

To understand the scope of this formula.

Ladies and Gentlemen, take the right time to figure out how to make profits and take advantage of them for the foreseeable future, in a market that only last month increased by $ 38 billion. Make digital education that is within reach of everyone. I would therefore like you to go into this world where everyone, if they just want, could significantly improve their life

Artificial Intelligence Moving Automatically in

Digital Currency Exchange Platforms !!!

To say little EXCEPTION !!!


It is the first time in the world that a network marketing company handled digital coins

     monetizable  FROM NOW and put it in the

world currency exchange curtain.

starbit

aspetto Fisco su Monete Digitali

 

La cessione di bitcoin è soggetta ad imposta?

Il punto di vista dell’Agenzia delle Entrate

sui Bitcoin

 

Ecco il Confronto tra esperti !


https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/18221859_1555999607743656_6272208812212550702_n.jpg?oh=cea53bca232af1916e3f87f5fa75606a&oe=5977A2BB

 

 

 

https://www.facebook.com/Emanueledinicola.eu/photos/a.539836616026632.124655.539812506029043/1555999607743656/?type=3&theater

   Tassazione cripto (al momento)

cosa fare? 3 opzioni da seguire e come si è giunti a queste conclusioni. (Dura 20 minuti ma ne consiglio la visione.)

1)Esente da tassazione (non presente su redditi diversi, in caso di accertamento richiami obiettive condizioni di incertezza per evitare sanzioni + vai in processo con un buon difensore tributario puntando sul fatto che le cripto non ricadono nelle tipologie di redditi diversi )
2)Seguo le circolari e risoluzioni dell’ADE [è sbagliato non possono considerarsi valute estere, le circolari e risoluzioni dell ade non hanno valenza vincolante, art 23 costituzione + cass 23031/2007 ] ( in caso di problemi o cambiamenti di interpretazioni da parte dell ade, per il principio dell affidamento puoi evitare sanzioni, ma non puoi impugnare circolari o risoluzione per non pagare imposte)
3)le faccio rientrare su titoli non rappresentativi di merce o c-quinquies (paghi il 26% sulle plusvalenze per evitare problemi, in caso di c-quinquies non puoi utilizzare le minusvalenze)


Febbraio 2018 :

Cosa dicono le leggi italiane sui bitcoin

Come in molti altri paesi del mondo ci sono ancora

un bel po’ di incertezze, sia per le tassazioni

che per le regolamentazioni:

ma qualche passo è stato fatto

 

 

L’espansione del mercato delle criptovalute, che nella seconda metà del 2017 ha portato l’attenzione dei media generalisti su un argomento fino ad allora riservato a una nicchia di appassionati di informatica e finanza, e che ha attratto moltissimi nuovi investitori, ha colto di sorpresa i governi e le istituzioni economiche internazionali. Tra novembre e gennaio, cioè quando il valore di Bitcoin e delle altre criptovalute è arrivato ai suoi massimi storici – prima di crollare, riprendersi, e poi crollare di nuovo – si sono susseguiti annunci dei governi di tutto il mondo riguardo alle intenzioni di regolamentare un mercato che fino ad allora aveva operato sostanzialmente in una zona grigia, cioè priva di leggi chiare e specifiche, oppure di difficile interpretazione.

I casi che hanno attirato più attenzione sono quelli della Cina e della Corea del Sud, due paesi in cui il mercato delle criptovalute si è espanso prima e più in fretta, e in cui i governi hanno adottato approcci molto differenti. In Cina nel corso del 2017 il governo ha adottato misure molto rigide e concrete, mentre la Corea del Sud ha fatto annunci confusi e contraddittori nelle prime settimane del 2018, secondo qualcuno contribuendo a generare panico e incertezze nel settore. E in Italia?

La tassazione
La prima da cosa da dire sull’Italia è che la situazione è poco chiara e si presta a diverse interpretazioni, come in molti altri paesi del mondo. Questo riguarda anche la tassazione: al momento in Italia la posizione dell’Agenzia delle entrate sulle criptovalute è definita unicamente dalla Risoluzione 72 pubblicata nel settembre del 2016. Ma è la risposta a quello che viene definito un “interpello”, cioè una richiesta di chiarimenti, e quindi non ha valore di legge. La risoluzione – spiega il sito Coinlex, che si occupa di questioni giuridiche e fiscali sulle criptovalute – assimila le criptovalute alle valute estere.

Questa equiparazione ha senso da certi punti di vista, ma comporta anche molti problemi, ha spiegato al Post Paolo Luigi Burlone, dottore commercialista dello Studio Burlone Crisà e fondatore di Coinlex. Applicare per le imprese lo stesso trattamento fiscale sui capitali in valute tradizionali e su quelli in criptovalute non sempre ha senso, secondo Burlone. Questo perché le valute con corso legale, cioè quelle tradizionali come dollari o franchi svizzeri, sono immediatamente utilizzabili, a differenza delle criptovalute: avere dieci bitcoin su un portafogli virtuale non significa possedere l’equivalente in euro di dieci bitcoin, perché prima bisogna trovare qualcuno disposto ad accettare quell’equivalente.

Se si possiede un milione di dollari, poi, si è ragionevolmente sicuri che tra due mesi il loro valore sarà pressappoco uguale: cosa che non si può affatto dire per le criptovalute, che oscillano moltissimo in poco tempo. Se un’impresa avesse comprato un bitcoin nell’aprile del 2017, e avesse dovuto chiudere il bilancio a dicembre, avrebbe dovuto pagare tasse su un guadagno di quasi il 2000%, per poi vedere il proprio capitale perdere due terzi del suo valore a inizio febbraio.

Anche per le persone che investono privatamente in criptovalute, la situazione non è molto chiara. In teoria, esattamente come possedere valute straniere, possedere criptovalute non è considerata un’operazione speculativa che genera reddito, e quindi le plusvalenze non sono tassate. Per le valute straniere è però prevista una soglia: se si possiede per almeno sette giorni consecutivi almeno l’equivalente di 51mila euro, non è più considerato un normale possedimento di valute straniere ma un’attività speculativa, a cui viene quindi applicata un’aliquota del 26 per cento. Questo tassa in teoria si applica anche alle criptovalute, ma essendoci un bilancio da chiudere va pagata solo nel momento in cui eventualmente si ottiene la plusvalenza, cioè per esempio vendendo i bitcoin in cambio di euro.

C’è però un ulteriore problema: se si possiedono dei bitcoin su un portafogli di un sito con sede all’estero – come Coinbase, Binance o gli altri più diffusi – in realtà chi li detiene è il sito, dal quale possiamo prelevarli (in teoria) quando vogliamo. È quindi un capitale investito all’estero, indipendentemente dal suo ammontare: per questo andrebbe indicato nel quadro RW della dichiarazione dei redditi, riservato al monitoraggio dei capitali detenuti all’estero.

Vista la difficoltà di interpretare la regolamentazione in un ambito così complesso, il consiglio di Burlone è rivolgersi a un esperto per avere più certezze sulle tasse da pagare sui propri investimenti in criptovalute.

Lo stato della regolamentazione per i siti di exchange in Italia
I siti di exchange più grandi e popolari sono stranieri: le autorità italiane non hanno quindi giurisdizione diretta nei loro confronti, anche se possono provare a limitare le loro operazioni nel nostro territorio. Può capitare quindi che vengano bloccate le inserzioni pubblicitarie a un sito o a una criptovaluta ritenuti una truffa. Ma esiste una legge che stabilisce delle norme per chi opera professionalmente nel settore delle criptovalute.

Nel luglio del 2017 è infatti entrata in vigore la IV Direttiva antiriciclaggio, una legge che per la prima volta prende in considerazione il settore delle criptovalute e le inserisce nelle leggi che servono a contrastare il riciclaggio di denaro. La legge ha definito le criptovalute e i “prestatori di servizi” del settore, e li ha sostanzialmente assimilati – negli obblighi che devono rispettare – ai cambiavalute: cioè a chi cambia le valute tradizionali l’una con l’altra, come, per capirsi, gli sportelli agli aeroporti o alle stazioni. Sono quindi considerati “operatori non finanziari”, che si differenziano da banche, promotori finanziari, società di investimento o consulenti finanziari, che invece sono operatori finanziari.

La legge ha dato delega al governo per un decreto attuativo, la cui bozza consultiva è stata pubblicata a inizio febbraio, ed è stata aperta una finestra di un paio di settimane per ricevere commenti e critiche. Il decreto, in sostanza, propone l’istituzione di un registro speciale tenuto dall’Organismo degli Agenti e dei Mediatori (OAM), un ente istituito nel 2010 che registra e monitora gli «agenti in attività finanziaria e i mediatori creditizi», cioè i consulenti finanziari, gli intermediari, chi conclude contratti per finanziamenti, e le altre figure professionali simili. Il registro speciale comprenderà, dice il Dipartimento del Tesoro, «chiunque sia interessato a svolgere sul territorio italiano l’attività di prestatore di servizi relativi all’utilizzo di valuta virtuale». Il registro sarà in possesso della Guardia di Finanza, che avrà così un database di società che operano nel settore delle criptovalute. Il decreto non parla di nuove tasse né modifica gli obblighi già previsti dalla IV Direttiva antiriciclaggio.

Il principale problema, ha spiegato Burlone, è che il decreto include nella lista di chi deve iscriversi al registro dell’OAM non solo quelle società che operano nello scambio, nell’utilizzo, nella conservazione e nella conversione di criptovalute, come i siti di exchange, ma anche i singoli commercianti e imprenditori che accettano i pagamenti in Bitcoin. Questo, dice Burlone, porterebbe a un numero eccessivo di iscritti al registro, che potrebbe renderlo poco efficace. Ma soprattutto, includendo questa categoria tra quelle interessate dal decreto, secondo Burlone il decreto potrebbe essere incostituzionale per “eccesso di delega”: nella direttiva del Parlamento europeo, infatti, questa inclusione non è indicata. Non ci sono in ogni caso certezze sui tempi della legge, che potrebbe anche rimanere una bozza per altri mesi o anni.

 

 

Vecchio articolo del 2016 :

 

La domanda è semplice: le operazioni in criptovalute in che maniera sono (se lo sono) tassate dal Fisco di casa nostra?

Piccola premessa: in assenza di una regolamentazione precisa sulla circolazione delle criptovalute in Italia, un primo riferimento normativo arriva direttamente dalla sentenza della Corte di Giustizia dell’UE risalente al 22 ottobre del 2015.

Ho spiegato nel dettaglio i contenuti di quella sentenza nel post «La criptovaluta è un sistema di pagamento, lo dice la Corte di Giustizia Ue», qui invece cercherò di capire con voi come questa sentenza sia stata recepita dal nostro sistema tributario.

Il 2 settembre scorso una risoluzione dell’Agenzia delle Entrate (la n.72/E), ha chiarito che le operazioni di cambio in criptovalute operate da società sono esenti da Iva  (così come stabiliva la sentenza della Corte di giustizia europea). Ha anche spiegato che le società che offrono questo servizio debbono adeguarsi alle normative antiriciclaggio (registrazione e segnalazione della clientela) ma il passaggio che sta facendo discutere è il seguente e riguarda le persone fisiche.

«Per quanto riguarda, la tassazione ai fini delle imposte sul reddito dei clienti della Società, persone fisiche che detengono le criptovalute al di fuori dell’attività d’impresa, si ricorda che le operazioni a pronti (acquisti e vendite) di valuta non generano redditi imponibili mancando la finalità speculativa».

Questo è quanto dice la risoluzione che si basa su un  ragionamento apparentemente semplice. Il Fisco italiano tassa le plusvalenze su valute estere acquistate o detenute per finalità d’investimento. È rilevata un’attività speculativa quando le valute estere sono cedute a termine o rinvengono da depositi o conti correnti. Infine vengono escluse dalla tassazione le plusvalenze derivanti da una giacenza complessiva di tutti i depositi e conti correnti in valuta inferiore a 51.645,69 euro per almeno sette giorni lavorativi continui.

Le plusvalenze devono essere dichiarate o no? L’Agenzia delle Entrate parla chiaro, ma aspettiamo ancora per capire meglio l’orientamento del nostro Fisco.

Questa la circolare dell’agenzia

 

 Il sistema fiscale italiano sulle criptovalute

 

 

 

 

Chi è l’ideatore della Moneta Bitcoin ?

criptomoneta

Cos’è una cryptovaluta :

La Criptovaluta è basata su calcoli matematici, una funzione processata dall’intero sistema dei computer connessi ad una rete globale attraverso internet.

Le banche tengono traccia di tutte le transazioni e ci addebitano costi esorbitanti per il servizio reso, la criptovaluta invece non ha intermediari finanziari ed essendo in produzione limitata si evita l’inflazione. Sapere quanto sarà il massimo ci permette di mettere in tutela il nostro patrimonio in cripto moneta perchè non verrà emessa in maniera arbitraria.

Parliamo del processo con cui vengono estratti gli Swisscoin :

Token : prenotazione sottoforma di gettone dai quali si estraggono gli Swisscoin

Grado di difficoltà : indica il numero di token necessari per estrarre uno Swisscoin

Vediamo come si differenziano le principali criptovalute :

BitCoin

Nata nel 2009 con 21 Milioni di pezzi è arrivata al 75 % del totale emesso, grado di difficoltà

1.800

 

OneCoin

Nata nel 2014 con 2,1 Miliardi di pezzi è arrivata al 33 % del totale, quotato fra 1-5 € vale 6,9 €, grado di difficoltà 70

SwissCoin

Nata nel 2016 con 10 Miliardi di pezzi, siamo al 0,1 % emesso e al grado di difficoltà 2 è un momento storico.

 

Da molti anni, è in atto una vera e propria “caccia alla volpe” da parte di appassionati del mondo informatico che vorrebbero conoscere l’identità ufficiale di Satoshi Nakamoto, lo pseudonimo dietro al quale si cela una figura chiave del mondo dei Bitcoin: nientemeno che il creatore della popolare criptomoneta.

Sono stati molti gli abbagli presi da reporter improvvisati o professionisti in merito alla figura più enigmatica del mondo della crittografia e dell’economia, tuttavia un recente scoop proclamerebbe di aver scoperto la reale identità di Nakamoto, portandoci alle soglie dell’Australia, dove vivrebbe un informatico di Sydney, Craig Wright.

Wright è, secondo quello che si può ricostruire della sua storia, un imprenditore dai diversi interessi, dai modi riservati e sicuramente con le giuste capacità per creare un sistema monetario virtuale importante e globale come Bitcoin. L’inchiesta si fonda su alcune prove attualmente al vaglio, che vedrebbero in alcuni blog datati “2008” (anno in cui il Bitcoin iniziò la sua ascesa), nell’utilizzo di indirizzi mail appartenuti in precedenza a Nakamoto, e in diversi scambi di mail private in cui allude di essere il fondatore della criptomoneta.

Da un punto di vista ancora più concreto, Wright disporrebbe inoltre di un documento con cui si attesta il finanziamento di una start-up, effettuato con nientemeno che 23 milioni di $ in valuta digitale Bitcoin, costituendo anche con il collega informatico Dave Kleiman un deposito comprensivo di circa 1.1 milioni in criptomoneta.

Per quest’ultimo motivo, sono molte le speculazioni che vedrebbero anche Kleiman un possibile secondo indiziato, e che il nome “Satoshi Nakamoto” sia in realtà uno pseudonimo congiunto, usato da entrambi gli imprenditori. L’abitazione di Wright è stata comunque perquisita nelle passate ore, periodo di tempo sufficiente per constatare la presenza di potenti sistemi informatici utilizzabili proprio per minare nuovi Bitcoin, il che farebbe pensare di trovarci di fronte all’uomo giusto, considerata anche la sua fama di “bitcoiner” online e la sua passione per il mondo delle innovazioni tecnologiche.

Le community internazionali e i forum di discussione naturalmente stanno dibattendo con fervore il ruolo di questo nuovo possibile candidato all’identità di Satoshi Nakamoto: fino a dove ci potranno portare le indagini? Nelle prossime settimane trapeleranno certamente nuovi indizi a favore o meno di Wright, per cui restate sintonizzati con noi per scoprire se l’inventore dei Bitcoin avrà finalmente un volto e un nome.

Il processo di Validazione

delle transazioni BITCOIN

 

 

Come avvengono le Transazioni

in BITCOIN


 


 

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

Startbit Ads

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

 

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

tassazione nel Network
Clicca Qui x Approfondire

✔ È un’opportunità a dir poco ECCEZIONALE ed unica al mondo

Scopri di più

Prenota una Videoconferenza Qui :

 

 

startbit

 

Bitcoin Arizona: una legge per il riconoscimento degli smart contract

Oggetto: Bitcoin Arizona – approfondimento sul disegno di legge in fase di promulgazione che introduce nella legislazione dello Stato dell’Arizona il riconoscimento giuridico di firme, documenti elettronici e smart contract con l’utilizzo della tecnologia blockchain (HOUSE BILL 2417).

 

È notizia recente che nei giorni scorsi il Senato dell’Arizona ha approvato il disegno di legge in oggetto, di cui è ora attesa solo la promulgazione da parte del Governatore. L’House Bill 2417 modificherà il Title 44 degli Arizona Revised Statutes, dedicato a “Trade and Commerce”. In particolare al Chapter 26 “ELECTRONIC TRANSACTIONS” verrà aggiunto l’art. 5 intitolato “BLOCKCHAIN TECHNOLOGY”.

Il testo dell’articolo prevede, in primo luogo, l’equiparazione delle firme e dei documenti conservanti mediante la tecnologia blockchain alle firme elettroniche ed ai documenti elettronici. L’art. 5 richiama implicitamente la Section 44-7007, che, a sua volta, stabilisce che documenti e firme in forma elettronica hanno efficacia equivalente ai medesimi in forma scritta.

Premesso che la pratica degli affari conosce la tipologia dei cc.dd. “contratti intelligenti”, la legittimazione giuridica attribuita ai dati contenuti nella blockchain è estesa anche a questa categoria di contratti, con espresso riconoscimento di validità ed attribuzione di tutela giurisdizionale agli “smart contract”, o alle clausole contrattuali comunque espresse in forma “smart”.

L’ambito di applicazione della nuova norma è limitato ai contratti di vendita e di locazione ed alla disciplina delle polizze di carico e delle ricevute di deposito, così come rispettivamente previste dai Chapters 2; 2A e 7 del Title 47 (Uniform Commercial Code) degli Arizona Revised Statutes.

Interessanti sono anche le definizioni, che, prescindendo dal dibattito sulla configurabilità di blockchain cc.dd. “chiuse”, appaiono frutto di un evidente sforzo di concettualizzazione che si prefigge di dare forma giuridica a tali pratiche, senza alterarne la sostanza. In particolare, per tecnologia blockchain viene intesa quella a “registro distribuito” che utilizzi un “libro mastro” diffuso, decentralizzato, condiviso e replicato, che può essere pubblico o privato, con autorizzazioni o senza, che utilizzi una sottostante criptovaluta o meno.

Ciò che conta è che le informazioni contenute nel registro siano protette crittograficamente, che siano immutabili e verificabili, in tal modo offrendo una verità impossibile da censurare.
Come smart contract vengono, invece, definiti i programmi che memorizzano il proprio stato di funzionamento (stateful) basati su eventi reali, operanti su registri distribuiti, decentralizzati, condivisi e replicati, in grado di essere depositari e provocare trasferimenti di asset su quei determinati registri.

Inoltre, il disegno di legge, nell’ambito dei rapporti che avvengano o incidano sul commercio tra stati o verso l’estero, è cauto nell’attribuire espresso riconoscimento unicamente alle informazioni conservate sulla blockchain in forma “statica”, nel senso di non attribuire giuridica rilevanza alle informazioni che “dinamicamente” dispongano sul trasferimento di diritti, ma solo a quelle che rispecchino una situazione di fatto preesistente.
Si attribuisce, quindi, tutela e riconoscimento alle informazioni contenute nei documenti solo se ed in quanto le informazioni ivi contenute siano già giuridicamente rilevanti e, per quanto riguarda gli smart contract, solo alla loro esistenza fattuale, non invece alle situazioni giuridiche che risulterebbero modificate dai documenti e dai contratti medesimi.

In pratica, al di fuori del commercio interno allo Stato, il nuovo articolo 5 potrà essere utilizzato come prova dell’esistenza di diritti o accordi, ma non al fine di invocare un automatico riconoscimento (e la connessa tutela) dell’eventuale esecuzione o inesecuzione di tali accordi.

Analogamente a quanto accade in Arizona, il 2 giugno 2016 è stato introdotto, nella parte degli Statutes del Vermont dedicata alla disciplina delle prove nel giudizio civile (Title 12, Chapter 81), il § 1913, rubricato Blockchain enabling. In base a tale norma le risultanze della blockchain, se accompagnate da dichiarazione giurata, hanno fede privilegiata e valore probatorio equiparato a quello delle scritture contabili, senza però che le presunzioni di autenticità, data certa e provenienza della rappresentazione si estendano al contenuto dei fatti o dei documenti ivi contenuti.

Ricordiamo, infine, che l’approccio regolatorio adottato dal legislatore dell’Arizona riproduce sostanzialmente la posizione espressa dal BEN in occasione della Conferenza “Blockchain e Pubblica Amministrazione” tenutasi il 17 giugno 2016 presso la Regione Lazio, nonché del Convegno “Le Criptovalute e la Blockchain rivoluzionano il mondo. Innovare per cambiare in tempo” svoltosi il 15 novembre 2016 presso la Biblioteca della Camera dei Deputati.

Il BEN sostiene da sempre che le informazioni contenute nella blockchain hanno, per la loro stessa natura tecnica, il valore giuridico di prova documentale. Ciò in quanto la tecnologia blockchain è intrinsecamente idonea ad operare come archivio di documenti informatici, e le firme elettroniche utilizzate nell’ambito dello scambio di criptovalute sono tecnologicamente equiparabili alle firme digitali.

Il Codice dell’Amministrazione Digitale (C.A.D. – D.Lgs 82/2005) attualmente definisce il documento informatico come «il documento elettronico che contiene la rappresentazione informatica di atti, fatti o dati giuridicamente rilevanti» (art. 1) e stabilisce che “il documento informatico sottoscritto con firma elettronica avanzata, qualificata o digitale … ha altresì l’efficacia prevista dall’articolo 2702 del codice civile [art. 2702 c.c.: la scrittura privata fa piena prova fino a querela di falso della provenienza delle dichiarazioni da chi l’ha sottoscritta, se colui contro il quale la scrittura è prodotta ne riconosce la sottoscrizione ovvero se questa è legalmente considerata come riconosciuta]” (art. 21).

A seguito delle ultime modifiche, il CAD definisce unicamente la firma digitale, riconoscendola come «un particolare tipo di firma qualificata (dove per “qualificata” si intende basata su un certificato emesso da enti all’uopo autorizzati) basata su un sistema di chiavi crittografiche, una pubblica e una privata, correlate tra loro, che consente al titolare tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l’integrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici».

La funzione dei certificati elettronici rilasciati da prestatori di servizi di firma elettronica qualificata è secondaria, nell’ambito delle informazioni conservate mediante la tecnologia blockchain, rispetto alle garanzie di immodificabilità, autenticità e verificabilità che la stessa tecnologia offre.

Il riconoscimento giuridico del valore di prova documentale alle risultanze della blockchain non può essere negato, anche in considerazione del fatto che il Regolamento eIDAS [Reg. (UE) N. 910/2014] prevede, all’art. 25, Effetti giuridici delle firme elettroniche, che «a una firma elettronica non possono essere negati gli effetti giuridici e l’ammissibilità come prova in procedimenti giudiziali per il solo motivo della sua forma elettronica o perché non soddisfa i requisiti per firme elettroniche qualificate» e la Deliberazione n. 45 del CNIPA (poi rinominato DigitPA ed oggi sostituito dall’AgID) stabilisce che «le firme elettroniche apposte utilizzando algoritmi di crittografia asimmetrica basati sulle curve ellittiche hanno valore di firma digitale ai sensi della normativa vigente».

Per tali ragioni è auspicabile un intervento del legislatore che, di concerto con l’AgID, adotti una regolamentazione modellata su quella che sarà prossimamente introdotta nello Stato dell’Arizona.

In ogni caso il BEN, che per sua vocazione educativa , indipendenza ed assenza di finalità lucrative, si propone naturalmente come interlocutore per lo studio di soluzioni basate sulla tecnologia blockchain, resta a disposizione per offrire la propria assistenza in ambito tecnologico, economico e giuridico sulla questione.

 


Di seguito i link maggiormente rilevanti sul caso Bitcoin Arizona:

Legiscan HB2417

AZLeg 

Coindesk

Bitcoin Arizona: una legge per il riconoscimento degli smart contract

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi  e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

 

Marine Le Pen vorrebbe rendere illegali le crittovalute in Francia, evidenziando nuovamente l’ignoranza in materia presente a livello istituzionale

Marine Le Pen, leader del gruppo di estrema destra francese Front National e probabile candidata alle elezioni del 2017, ha espresso in una nota rilasciata il mese scorso l’intenzione di rendere illegale l’utilizzo delle valute digitali, e quindi anche delle crittovalute, nello stato d’oltralpe.

Secondo la Le Pen le valute digitali e Bitcoin, che favorirebbero l’estinzione del contante, rientrerebbero in un piano orchestrato dalle lobby di Wall Street ed imposto agli stati europei durante l’ultimo World Economic Forum svoltosi a Davos. Di conseguenza la digitalizzazione delle valute porterebbe a un maggior controllo istituzionale sull’economia, e sarebbe quindi esclusa dal modello di patriottismo economico portato avanti dal Front National.
Non volendo entrare nel merito dei discutibili toni complottisti che denotano il messaggio della Le Pen, è comunque evidente come a livello istituzionale e politico, soprattutto in Europa, ci sia ancora una dilagante ignoranza e confusione per quanto riguarda le crittovalute: innanzitutto la natura decentralizzata di Bitcoin e simili pone questi ultimi agli antipodi di un modello di economia digitale centralizzata come quello temuto dal Front National e addirittura, avendo la Le Pen definito le “buone” valute come “beni pubblici nazionali dati al popolo sovrano”, emergono ulteriori perplessità riguardo alla diffidenza nei confronti delle crittovalute, essendo queste ultime distribuite e non legate ad una Banca Centrale, quindi godendo in conclusione di tutte le qualità auspicate dal Front National.

Fonte: Coindesk

 

 

 

 

 

 

Marine Le Pen vorrebbe rendere illegali le crittovalute in Francia, evidenziando nuovamente l’ignoranza in materia presente a livello istituzionale

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Blockchain and smart contracts, the future of finance.

Abbiamo tutti sentito parlare di Bitcoin, la moneta digitale che ti permette di trasferire e memorizzare i soldi senza dover affidarsi a terze parti, ma non tutti sanno che il protocollo Bitcoin è solo l’applicazione monetaria di una tecnologia molto potente chiamata blockchain, qualcosa che tutti i I grandi attori del settore finanziario stanno guardando.

Il blockchain non è altro che un database senza licenza distribuito, ma questo consente alle persone di memorizzare in modo sicuro dati molto preziosi, come le transazioni monetarie e le possibili applicazioni su questa tecnologia sono infinite. Il più interessante che abbiamo al momento sono i cosiddetti contratti intelligenti, gli stati contrattuali autogestiti che consentono di avere qualsiasi tipo di contratto, tra due o più persone, eseguendo automaticamente quando si verifica un determinato evento. Cosa significa per i finanziatori? Beh, significa che ora è possibile avere, ad esempio, futures, opzioni e swap senza una casa di compensazione o qualsiasi tipo di terzi coinvolti, 2p2 assicurazioni senza rischio di controparte, legami intelligenti senza ufficio medio o indietro (già sperimentati da UBS) , Il crowedfundig decentrato, i mercati di previsione e la distribuzione di azioni 2p2.

Il concetto di contratto astuto non è affatto nuovo, è stato introdotto per la prima volta nel 1994 dal famoso computer scienziato Nick Szabo, ma nel mondo prima di Bitcoin era impossibile per un programma informatico innescare un pagamento e poiché ogni transazione Doveva essere autorizzata manualmente da una banca, un contratto intelligente non potrebbe esistere. Dopo che Bitcoin è diventato popolare, sono state lanciate le piattaforme smart contratto, ma ci sono state ancora molte limitazioni dovute alla struttura del protocollo Bitcoin, solo nel 2015 il primo blockchain specificamente progettato per contratti intelligenti è diventato reale quando nel mese di agosto Ethereum, Chiamata Bitcoin 2.0, è stata rilasciata definitivamente. Ethereum può essere visto come un grande computer distribuito che non può essere disattivato e una volta che si scrive un contratto su di esso e si paga la tassa alla rete, nessuno può impedirlo di essere eseguito. Una piattaforma come questa apre l’industria finanziaria ad un enorme numero di opportunità che consentono servizi finanziari più sicuri e performanti con meno intermedi. Infatti, attraverso il consorzio R3 CEV, 11 banche tra cui RBS, Barclays, UBS, HSBS e Credit Suisse stanno già sperimentando nuovi modi di collegarsi tra loro utilizzando la rete Ethereum, una volta che queste tecnologie saranno implementate, molti costi di back office saranno ridotti, Prodotti più economici e accessibili. Ciò significa che le grandi imprese perdono parte del loro vantaggio competitivo e molti altri giocatori avranno una quota di mercato significativa in un mondo in cui i servizi finanziari sono più diversificati e più efficienti.

Tuttavia, è importante sottolineare che le tecnologie blockchain sono così potenti che le possibili applicazioni vanno molto al di là del mondo finanziario, ad esempio in una recente ricerca condotta dalla tecnologia blockchain IBM è identificata come l’opzione migliore per sostenere lo sviluppo di Internet delle cose, perché Offre una maggiore sicurezza e meno problemi di scalabilità rispetto alle alternative centralizzate. Di conseguenza, il blockchain non dovrebbe riguardare solo le persone finanziarie, ma è l’interesse di chiunque voglia essere dove avviene l’innovazione.

 

We all heard about Bitcoin, the digital currency that allows you to transfer and store money without having to trust any third party, but not everyone knows that the Bitcoin protocol is just the monetary application of a very powerful technology called blockchain, something that all the big players in the finance industry are looking at.


Daily transaction on the Bitcoin blockchain

The blockchain is nothing more than a distributed permissionless database, but this allows people to store in a secure way very valuable data, such as monetary transactions, and the possible applications over this technology are endless. The most interesting one that we have at the moment are the so called smart contracts, self-executing contractual states that make possible to have any kind of contract, between two or more people, executing automatically when a certain event occurs. What does it means for finance people? Well it means that it is now possible to have, for example, futures, options and swaps without a clearing house or any kind of third party involved, 2p2 insurances without counterparty risk, smart bonds without middle or back office (already experimented by UBS), decentralized crowedfundig, prediction markets and 2p2 shares distribution.

The concept of smart contract is not new at all, it was introduced for the first time back in 1994 by the famous computer scientist Nick Szabo, but in the world before Bitcoin it was impossible for a computer program to trigger a payment and since every transaction had to be manually authorised by a bank, a smart contract couldn’t exist. After Bitcoin became popular the first smart contracts platforms were launched, but there were still many limitations due to structure of the Bitcoin protocol, it is only in 2015 that the first blockchain specifically designed for smart contracts became real when in August Ethereum, what some people call Bitcoin 2.0, has been finally released. Ethereum can be seen like a big distributed computer that can’t be switched off and once you write a contract on it, and you pay the fee to the network, nobody can stop it from being executed. A platform like this opens the financial industry to an huge number of opportunities allowing more secure and better performing financial services with less intermediates involved. Indeed through the R3 CEV consortium, 11 banks including RBS, Barclays, UBS, HSBS and Credit Suisse are already experimenting new ways to connected each other using the Ethereum network, once these technologies will be implemented many back office costs will be cut, making financial products cheaper and more accessible. This means that big corporations will lose part of their competitive advantage, and much more players will have a significant market share in a world where financial services are more diversified and more efficient.

However it is important to underline that blockchain technologies are so powerful that the possible applications go far behind the finance world, for example in a recent research conducted by IBM blockchain technology is identified as the best option to support the development of Internet of Things, because it provides better security and less scalability issues compared to centralized alternatives. Therefore blockchain shouldn’t concern only finance people, but it is interest of anyone who wants to be where innovation takes place.

___________________________________

 

Sources:
Nick Szabo, The Idea of Smart Contracts (1997)
UBS smart bonds
Ethereum, a platform for smart contracts
R3 CEV, banks consortium for blockchain development
IBM, Internet of Things report

 

 

 

 

 

Blockchain and smart contracts, the future of finance.

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Secondo l’europarlamentare lituano Guoga , chiunque dovrebbe utilizzare Bitcoin

Nell’ambito dei procedimenti necessari per la realizzazione di una commissione ad hoc che studi le crittovalute e la tecnologia blockchain, iniziativa voluta dal Parlamento Europeo, diversi europarlamentari si sono espressi in materia, fra cui Antanas Guoga.

Di fronte alla Internal Market for Consumer Protection Committee, organismo incaricato di valutare la proposta del Parlamento, Guoga ha definito la tecnologia blockchain una “tecnologia perfetta”, e ha sottolineato come la maggior parte dei politici coinvolti nella regolamentazione delle crittovalute non abbia mai concretamente utilizzato tali strumenti: di conseguenza ha esortato i suoi colleghi e tutti i cittadini europei ad ottenere dei bitcoin e ad utilizzarli, per rendersi effettivamente conto di come funzionino, e del fatto che rappresentino un notevole passo avanti e una grande opportunità.
Conseguentemente a questo ed altri interventi, la Commissione ha approvato quasi all’unanimità la proposta.

Fonte: Coindesk

 

Secondo  lituano Guoga chiunque dovrebbe utilizzare Bitcoin

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

La Fed esorta i regolamentatori a prestare attenzione alla tecnologia blockchain

Lael Brainard, membro della Board of Governors della Federal Reserve statunitense, durante un incontro sulla tecnologia blockchain organizzato dall’Institute of International Finance, ha espresso delle raccomandazioni indirizzate ai regolamentatori, esortandoli ad essere ricettivi per quanto riguarda le potenzialità della tecnologia blockchain e ad essere pronti a intraprendere gli sforzi necessari per garantirne l’integrità e salvaguardare il bene comune.

La Brainard, che precedentemente svolgeva il ruolo di under secretary della Treasury for International Affairs, ha evidenziato come stiano diventando sempre più diffusi gli esperimenti e i prototipi di prodotti basati sulla tecnologia blockchain, e di come secondo lei fra i principali punti chiave di tale rivoluzione ci sia l’interoperabilità dei network blockchain, fra di loro e con sistemi precedenti.
Più di due anni fa la Fed assunse una posizione neutra nei confronti di Bitcoin, dopo che la presidentessa Janet Yellen affermò che l’istituto non aveva autorità su Bitcoin; tuttavia le esternazioni della Brainard lasciano trasparire un interesse latente nei confronti del settore, e non è da escludere che la Fed rivaluti il proprio coinvolgimento.

Fonte: Coindesk

 

La Fed esorta i regolamentatori a prestare attenzione alla tecnologia blockchain

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Servizi offerti dalla tecnologia blockchain : Proof of Existence

Data la natura di registro crittografico pubblico e decentralizzato della Blockchain, una delle sue applicazioni più potenti ed efficaci è la Proof of Existence, dal nome del primo progetto open source sviluppato in questa direzione, che permette di dimostrare la proprietà di dati senza riverlarne i dettagli sensibili, di marcare temporalmente documenti, di controllare la genuinità di un documento e molto altro.

Per avvalersi di questo tipo di servizio si sfrutta una caratteristica specifica della Blockchain di Bitcoin, quella delle transazioni di tipo OP_RETURN. Queste transazioni permettono di scrivere fisicamente in una transazione l’hash di un’informazione: questa può essere un documento, una canzone, una foto oppure un filmato. Una volta che questa transazione viene inserita in un blocco, si ha una testimonianza certa dell’esistenza di quell’informazione in un preciso momento temporale.

Tale servizio è chiaramente rivoluzionario per tutti i settori che si avvalgono dell’immagazzinamento e verifica di documenti, che si tratti di pubblica amministrazione, di accordi fra privati, di documenti giuridici o econonomici, sanitari e legali. Fin dalla sua nascita nel 2014, il Blockchain Education Network Italia si è sempre avvalso di questa possibilità, depositando in Blockchain gli atti ufficiali prodotti dalla sua attività previa firma digitale della maggioranza dei membri del direttivo con diritto di voto: ad oggi sono stati registrati in questo modo lo statuto, gli esiti delle elezioni svolte e l’inclusione di nuovi membri votanti, documenti disponibli nella sezione “docs” del sito ufficiale.
Vista l’utilità ed efficacia della suddetta pratica, sempre più enti dei più disparati settori si stanno prodigando per adottarla: nel panorama delle associazioni italiane operanti nel settore la più recente è AssoB.it.

 

Servizi offerti dalla tecnologia blockchain

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

IBM è al lavoro per unire tecnologia blockchain e intelligenza artificiale

IBM sta studiando possibili fusioni fra intelligenza artificiale e tecnologia blockchain per creare dei prototipi che uniscano le potenzialità di entrambe le innovazioni, arrivando ad applicazioni utili soprattutto nel campo dell’Internet of Things. La tecnologia blockchain permette infatti la gestione facilitata di “avvenimenti” e la registrazione di dati ad essi relativi, mentre l’intelligenza artificiale consente di analizzare rapidamente enormi quantità di dati: le due assieme potrebbero dare vita, per esempio, a software che permettano, in caso di guasto, di ripercorrere l’intera vita del dispositivo su cui sono installati, per risalire esattamente al momento e alla situazione in cui è avvenuto l’incidente.

Tim Hahn, chief architect per la sicurezza dell’IoT presso IBM, ha paragonato tale innovazione a ciò che siamo abituati a vedere ora nei prodotti di intrattenimento di fantascienza. Il marzo scorso IBM ha annunciato di aver stanziato 3 miliardi di dollari su quattro anni per la realizzazione di un’unità dedicata allo sviluppo dell’IoT: con l’ambizione di connettere ad Internet un corposo numero di dispositivi, sorgono inevitabilmente soprattutto dubbi riguardo la sicurezza, di cui si occuperà appunto il gruppo coordinato da Hahn. Unendo IoT a Watson, piattaforma cognitiva di IBM per l’analisi di dati, e successivamente implementando soluzioni basate sulla tecnologia blockchain, Hahn spera di aumentare drammaticamente la sicurezza dei dispositivi IoT, riducendo al minimo la necessità di azione umana per il loro funzionamento e il rischio di compromissione.

Fonte: Coindesk

 

IBM è al lavoro per unire tecnologia blockchain e intelligenza artificiale

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Il Dipartimento del Tesoro statunitense osserva con interesse lo sviluppo della tecnologia blockchain

Lo US Office of Comptroller of the Currency (OCC), ufficio interno al Dipartimento del Tesoro statunitense in attività dal 1863 per supervisionare le attività bancarie, ha pubblicato un whitepaper sull’innovazione tecnologica nel settore fintech, in cui vengono esaminate le modalità con le quali le banche stanno sperimentando le applicazioni della tecnologia blockchain, e di come quest’ultima potrebbe essere utile per il settore.

Il focus del documento è la cosiddetta “responsible innovation”, con riferimento ai nuovi metodi di gestione sicura e oculata del rischio studiati dopo il collasso finanziario ed economico del 2008: in quest’ottica l’adozione delle nuove tecnologie concorre alla promozione di un approccio di salvaguardia all’interno delle strategie bancarie attuali.
Fra le tecnologie innovative annoverate sono presenti i prestiti di denaro tramite sistemi peer2peer, i pagamenti tramite dispositivi mobile e appunto la tecnologia blockchain, la quale secondo l’OCC ha il potenziale per rivoluzionare lo svolgimento delle transazioni e la registrazione di accordi.
Thomas J. Curry, direttore dell’OCC, ha inoltre dichiarato che l’ufficio sta seriamente prendendo in considerazione la possibilità di creare un’unità interna dedicata per monitorare gli sviluppi nel settore fintech, e per favorire la creazione di un quadro normativo unificato.

Fonte: Coindesk

 

Il Dipartimento del Tesoro statunitense osserva con interesse lo sviluppo della tecnologia blockchain

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

C’è una startup blockchain fra le 8 selezionate dall’ acceleratore di BNP Paribas

CommonAccord, startup che lavora a soluzioni basate sulla tecnologia blockchain per la gestione di documentazione legale, è una delle otto startup selezionate per far parte de L’Atelier, il nuovo acceleratore per aziende fintech di BNP Paribas.

La mission di CommonAccord è la realizzazione di canali globali per il trasferimento di documenti legali quali contratti, permessi e accordi tramite la costituzione di un network attraverso il quale i partecipanti possano condividere informazioni. Tra i metodi di condivisione sono annoverati anche email e GitHub, ma gli sforzi sarebbero soprattutto concentrati sulle applicazioni della tecnologia blockchain come smart contract, vista la possibilità di conservare la documentazione in un registro pubblico ed immutabile.
L’Atelier è stato inaugurato da BNP Paribas nel dicembre scorso per offrire sostegno a startup che avessero idee e prototipi da realizzare: le 142 startup che hanno fatto domanda per farne parte si occupano di innumerevoli campi legati al fintech, dalla gestione dei pagamenti alla sicurezza informatica e alla gestione di dati, e di queste circa il 3% si interessa di applicazioni della tecnologia blockchain.

Fonte: Coindesk

 

startup blockchain fra le 8 selezionate acceleratore di BNP Paribas

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Infografica : quali sono le applicazioni della tecnologia blockchain ?

Spesso negli articoli di settore si parla delle rivoluzionarie applicazioni della tecnologia blockchain, che presentano una vera e propria rivoluzione in innumerevoli settori. Ma quali sono questi settori? E concretamente in che modo trarrebbero beneficio dall’adozione di tale tecnologia?

La tecnologia blockchain permette principalmente la creazione di un registro decentralizzato che raccoglie, verifica ed immagazzina le informazioni che circolano all’interno di una rete. Di conseguenza tale caratteristica risulta inestimabile per tutti i procedimenti tra due parti che richiederebbero la presenza di una terza entità a garante dell’accordo, delegando tale compito al registro stesso, inattaccabile, incorruttibile e pubblicamente consultabile.
Dall’emissione di crittovalute come Bitcoin, alle operazioni finanziarie e borsistiche, fino alla gestione di burocrazia pubblica sotto forma di sistemi di voto e cartelle sanitarie, queste e molte altre sono le applicazioni possibili della tecnologia blockchain, come mostrato dalla seguente infografica.

 

 

 

 

quali sono le applicazioni della tecnologia blockchain

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

La Banca Centrale dei Paesi Bassi è al lavoro per creare una valuta basata sulla tecnologia blockchain

 

Da documenti recentemente pubblicati è emerso come la Banca Centrale olandese si stia prodigando per la creazione di un prototipo di una valuta basata sulla tecnologia blockchain, chiamata per ora “DNBcoin”.

Il 16 marzo la Banca ha rilasciato il report annuale del 2015, all’interno del quale vengono discussi diversi casi d’uso nei quali la tecnologia blockchain renderebbe più efficienti le operazioni della banca, soprattutto tagliando i costi di diversi procedimenti, anche se si conclude che è ancora troppo presto per avere certezze in merito. “DNBcoin” viene in questo contesto menzionato come prototipo di valuta basata sulla tecnologia blockchain, e la sua realizzazione è classificata come obiettivo per il 2016.
Nell’ultimo periodo diverse banche centrali, fra le quali spicca la Bank of England, hanno espresso pareri favorevoli per quanto riguarda la creazione di valute basate sulla tecnologia blockchain o comunque per quanto riguarda l’adozione di tale tecnologia con la finalità di migliorare l’efficienza delle operazioni bancarie e finanziarie, quindi le intenzioni della Banca Centrale olandese non risultano soprendenti, bensì indicano una volta di più l’affermarsi di un trend a livello mondiale che probabilmente sarà sempre più attuale nel futuro prossimo.

Fonte: Coindesk

 

La Banca Centrale dei Paesi Bassi è al lavoro per creare una valuta basata sulla tecnologia blockchain

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Il governo australiano è al lavoro per abolire la tassazione su Bitcoin

Fino ad ora la situazione fiscale in Australia si è rivelata travagliata e decisamente limitante per gli utenti e business che avessero deciso di usare Bitcoin come valuta: la crittovaluta infatti è stata dichiarata bene commodity dall’Australian Taxation Office, e di conseguenza nelle compravendite si è costretti a pagare l’imposta del 10% su beni e servizi sia per il bene scambiato che per i bitcoin utilizzati. Tuttavia ora il Ministro del Tesoro australiano, Scott Morrison, si è impegnato ad abolire le tasse presenti sulle valute digitali.

La dichiarazione, rilasciata lunedì, rientra nel contesto degli sforzi effettuati dal governo australiano per trasformare l’isola in un centro globale dello sviluppo e degli investimenti nel fintech. I cambiamenti proposti necessiteranno di tempo per essere formulati ed attuati, ma le autorità hanno annunciato che collaboreranno con i rappresentanti delle aziende operanti nel settore per perfezionare al meglio la regolamentazione.
Precedentemente anche il Senato australiano tramite la sua Commissione Economica si era schierato contro la posizione del Taxation Office, e diverse aziende avevano miancciato di spostare la propria sede e le proprie operazioni all’estero.

Fonte: Mashable

 

Il governo australiano è al lavoro per abolire la tassazione su Bitcoin

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

In Estonia la tecnologia blockchain registrerà dati sanitari per oltre un milione di pazienti

La startup Guardtime ha annunciato una partnership con la Estonian eHealth Foundation, che dovrebbe portare alla creazione di un sistema basato sulla tecnologia blockchain per registrare i dati sanitari di oltre un milione di pazienti.

Guardtime integrerà la propria tecnologia di infrastruttura blockchain con firme keyless (KSI) all’interno dell’Oracle Database della Estonian eHealth Foundation per garantire la lettura e la reperibilità in tempo reale dei dati relativi ai pazienti. Tale servizio dovrebbe annullare il rischio di compromissione, alterazione e pedita delle informazioni, costantemente soggette a rischio se immagazzinate in sistemi di gestione dei dati tradizionali, che siano informatici o meno.
L’Estonia è all’avanguardia nella sperimentazione di soluzioni per l’e-government, avendo varato la prima manovra in questo senso già nel 1997, con l’emissione di una carta di identità con microchip integrato, dando accesso ai cittadini ad oltre 1000 servizi informatizzati quali pagamento di tasse e votazioni.
Guardtime è invece attiva da anni nel settore delle soluzioni crittografiche informatiche: alcuni suoi membri hanno contribuito alla rivoluzione gestionale promossa dal governo estone e, pur essendo stata formalmente fondata nel 2011, la compagnia sostiene di aver realizzato la prima delle sue blockchain KSI nel 2008, avendola sviluppata nello stesso periodo in cui Satoshi Nakamoto stava lavorando a Bitcoin, attingendo da un background tecnico comune. Così come Ripple e servizi simili sono registri senza blockchain, le blockchain KSI di Guardtime invece sono appunto blockchain senza registri: piuttosto che immagazzinare i dati nella rete, la piattaforma si limita a “firmare” e crittografare i dati, bloccando e notificando immediatamente in caso di tentata compromissione.

Fonte: Coindesk

 

 

 In Estonia la tecnologia blockchain registrerà dati sanitari per oltre un milione di pazienti

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

La Bank of America è al lavoro su un sistema per scambi finanziari basato sulla tecnologia blockchain

 

La Bank of America, una delle principali istituzioni che da tempo si sono contraddistinte per l’interesse rivolto a Bitcoin e alla tecnologia blockchain, è al lavoro per creare una piattaforma decentralizzata per gestire le transazioni finanziarie.

Frutto di innumerevoli ricerche per la creazione di applicazioni concrete basate sulla tecnologia blockchain, tale soluzione andrebbe a sostituire e rendere più efficienti innumerevoli processi che ancora al giorno d’oggi vengono eseguiti manualmente da addetti specializzati, come spiegato dall’head of innovation for global transaction services Jason Tiede. Per la creazione della piattaforma è in atto una collaborazione con un’altra banca per ora rimasta anonima, e un prototipo per test concreti dovrebbe essere disponibile verso la fine della primavera.
Negli scorsi mesi la Bank of America aveva registrato numerosi brevetti legati alla tecnologia blockchain, tra cui un sistema per trasferimenti bancari tramite crittovalute, e si è imposta come uno dei più influenti membri all’interno dell’R3 Consortium, che raggruppa oltre 42 banche internazionali interessate a soluzioni basate su registri decentralizzati.

Fonte: Cryptocoinsnews

 

 La Bank of America è al lavoro su un sistema per scambi finanziari basato sulla tecnologia blockchain

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Secondo l’ASIC australiana la tecnologia blockchain rivoluzionerà anche i processi di regolamentazione

 

Il direttore dell’Australia Securities and Investments Commission (ASIC) Greg Medcraft, non nuovo ad esternazioni riguardo a Bitcoin e alla tecnologia blockchain, in un intervento presso l’Official Monetary and Financial Institutions Forum Roundtable che si è svolto a Londra il 15 febbraio, ha discusso l’imminente rivoluzione digitale nei capital markets.

All’interno del discorso Medcraft ha posto particolare enfasi sulla tecnologia blockchain, su come essa possa migliorare l’efficienza, ridurre i costi di transazione, aumentare la trasparenza e in generale rendere più accesibili i mercati. Inoltre un cambiamento sarà necessariamente richiesto ai soggetti regolatori come l’ASIC, che dovrebbero astenersi da eccessive regolamentazioni per trovare il giusto equilibrio tra snellimento e linearità dei processi burocratici, senza in tutto questo ostacolare l’innovazione.
Per mettere in pratica tale proposito, l’ASIC starebbe tenendo d’occhio nuovi servizi rilasciati ed aziende che operano nel settore, soprattutto nel caso siano coinvolti trasferimenti di fondi da o verso l’estero.

Fonte: Coindesk

 

 Secondo l’ASIC australiana la tecnologia blockchain rivoluzionerà anche i processi di regolamentazione

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Il Parlamento Europeo considera la creazione di un gruppo di analisi e consulenza sulle valute digitali

Il Parlamento Europeo ha annunciato l’intenzione di valutare l’istituzione di una task force per investigare le valute digitali, in quella che è solamente l’ultima delle svariate iniziative intraprese nel recente periodo dalle autorità ed istituzioni europee per analizzare e comprendere le nuove tecnologie di pagamento.

In un report proposto da Jakob von Weizsäcker, membro del Parlamento e della Committee on Economic and Monetary Affairs, viene discussa la creazione di un gruppo con portafoglio e staff indipendenti, per raccogliere informazioni sulle valute digitali e fornire consulenza alle autorità europee.
Al contrario delle più recenti esternazioni delle istituzioni unitarie, che avevano posto l’accento sui rischi legati alle valute digitali, tale report sarebbe invece più orientato verso i pitenziali benefici per l’economia continentale ad esse legati, come il benessere dei consumatori e sviluppo economico, auspicando però un giro di vite sulle piattaforme operanti nel settore.

Fonte: Coindesk

 

 Il Parlamento Europeo considera la creazione di un gruppo di analisi e consulenza sulle valute digitali

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Il Giappone starebbe valutando una regolamentazione di Bitcoin come valuta

 

In un report pubblicato oggi da Nikkei, è stato evidenziato come la Financial Services Agency giapponese starebbe valutando una proposta per regolamentare Bitcoin, la quale tratterebbe la crittovaluta alla stregua delle altre valute tradizionali.

Tale proposta cambierebbe lo statuto delle crittovalute nella nazione asiatica, essendo in essa ora come ora considerate “oggetti” ma non effettivamente trattate come altri beni con cui condividono tale definizione. Secondo la nuova definizione diventerebbero invece “mezzi di scambio”, da usare liberamente per comprare e vendere beni e servizi, oltre a godere della copertura legale che regolamenta tutti i tipi di scambio e prestazione che includano l’utilizzo di valute. Di conseguenza, visto l’impatto ancora oggi attuale del fallimento di MtGox, i servizi e le piattaforme operanti nel settore, come gli exchange, dovrebbero registrarsi presso la FSA e sottostare ad attenta vigilanza per evitare il ripetersi di violazioni dei diritti dei consumatori.
Tuttavia è da tenere presente che non è ancora giunta alcuna coferma ufficiale da parte della FSA, e nell’articolo presente su Nikkei sono presente leggere imprecisioni come l’utilizzo dei termini “valuta virtuale” e “valuta digitale” anzichè “crittovaluta” in riferimento a Bitcoin, quindi l’attendibilità della notizia non è ancora definitivamente certa.

 

 Il Giappone starebbe valutando una regolamentazione di Bitcoin come valuta

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

In Dubai prende il via un progetto di ricerca e promozione della tecnologia blockchain

 

Uno dei più grandi centri di ricerca del Dubai, il Museum of the Future voluto da Sheikh Mohammed bin Rashid, emiro del Dubai, vice presidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti, ha annunciato la creazione di un gruppo di ricerca concentrato sulla tecnologia blockchain.

Il Museum of the Future, inaugurato nel 2015, è stato creato con lo specifico intento di valorizzare, incoraggiare e stimolare la ricerca nell’ambito delle nuove tecnologie, ed avrà sede in un’imponente opera architettonica che sarà terminata nel 2017.
Il gruppo, chiamato Global Blockchain Council, sarà composto da 32 membri provenienti da realtà governative, compagnie internazionali come IBM e Microsoft, e startup blockchain. Il suo compito sarà quello di esplorare e discutere le potenziali applicazioni della tecnologia blockchain, e di come potrebbe influenzare il settore del business.
Secondo Al Aleeli, direttore del Museum of the Future, il Global Blockchain Council potrà ricevere nei prossimi anni fino a 300 miliardi di dollari in finanziamenti, e organizzerà meeting annuali in cui si svolgeranno conferenze e hackathon.
Nonostante la notizia prospetti un roseo futuro per quanto riguarda lo sviluppo della tecnologia blockchain, il documento che ha annunciato la realizzazione del progetto ha suscitato qualche perplessità per l’ambiguo utilizzo di termini specifici e l’apparente confusione fra la tecnologia blockchain e le Blockchain legate a singole criptovalute come Bitcoin. Tuttavia nel Medio Oriente la situazione del settore è molto primitiva rispetto al resto del mondo, ed è auspicabile che iniziative del genere contibuiscano a diffondere ulteriormente la consapevolezza delle nuove tecnologie.

Fonte: Coindesk

 

promozione della tecnologia blockchain

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Il gruppo ucraino E-Vox e l’azienda Ambisafe sono al lavoro per creare una piattaforma elettorale basata sulla tecnologia blockchain

Il collettivo ucraino E-Vox, votato alla promozione di soluzioni elettorali basate sulla tecnologia blockchain, ha sottoscritto un accordo con Ambisafe, compagnia di San Francisco specializzata nella realizzazione di software blockchain, per la realizzazione di una piattaforma elettorale basata su Ethereum, che dovrebbe essere disponibile in forma embrionale entro i prossimi due mesi.

Alla cerimonia di sottoscrizione erano presenti diverse NGO, rappresentanti di compagnie specializzate in soluzioni blockchain e funzionari del governo ucraino, tra cui il direttore edell’agenzia statale per l’e-government Alexander Ryzhenko.
Come reso noto nelle ultime settimane, l’Ucraina è molto attiva nel trovare soluzioni basate sulla blockchain per snellire, sanificare e rendere più efficiente la burocrazia pubblica; in particolare il gruppo E-Vox si è distinto per l’impegno nel cercare di promuovere iniziative che limitassero la centralizzazione nel processo elettorale e decisionale, puntando alla creazione di un sistema che fosse elettronico, democratico e pubblicabile online come open software tramite la licenza MIT x11.

Fonte: Cryptocoinsnews

 

piattaforma elettorale basata sulla tecnologia blockchain

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Il Consiglio Europeo emetterà una regolamentazione legata alle crittovalute entro giugno

 

Alla luce della recente discussione nata a livello istitutzionale europeo, soprattutto nell’ambito della Commissione Europea, per quanto riguarda i potenziali utilizzi illeciti delle crittovalute e della conseguente percepita necessità di maggior controllo sui servizi ad esse legate, è stata ora resa nota la posizione del Consiglio Europeo.

Il Consiglio Europeo, di cui fanno parte leader e rappresentanti degli Stati membri e della Commissione Europea, nonostante l’Interpol abbia chiarito come non esistano prove di un utilizzo di Bitcoin da parte di cellule terroristiche, entro giugno lavorerà a delle proposte normative di regolamentazione che riguarderanno servizi online legati alle crittovalute come exchange e portamonete.
Durante una conferenza stampa, Valdis Dombrovskis, vice commissario del Consiglio, ha dichiarato che giugno sarà il limite ultimo entro cui le proposte verranno presentate, e che quest’ultime avranno come obiettivo un maggior controllo sui metodi di pagamento anonimo come le crittovalute ed alcune carte di credito. Alcune transazioni potrebbero addirittura venir proibite se provenienti da Stati ad “alto rischio”, con la stesura di una vera e propria blacklist.
Anche il Parlamento Europeo, organo legislativo dell’Unione, sarebbe al lavoro per realizzare una regolamentazione delle valute digitali.

Fonte: Coindesk

 

regolamentazione legata alle crittovalute

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

La Banca Centrale russa esorta le banche ad adottare la tecnologia blockchain entro i prossimi due anni

 

Olga Skorobogatova, Deputy Chair della Banca Centrale russa, in un meeting con i rappresentanti delle banche commerciali del paese, ha esortato gli istituti ad adottare la tecnologia blockchain entro i prossimi due anni.

Secondo le parole della Skorobogatova, che è in carica dal 2014, la Banca Centrale ritiene che le applicazioni basate sulla tecnologia blockchain avranno un ruolo sempre più rilevante all’interno del settore finanziario a livello globale. Più precisamente, la Deputy Chair avrebbe detto che entro il 2017-2018 saranno disponibili i primi esempi concreti di tali applicazioni, e che dunque la tecnologia blockchain rappresenta il futuro del settore, ed è opportuno essere pronti ad abbracciarla.
Al momento è doveroso ricordare che la situazione delle crittovalute in russia è ambigua: da una parte il governo ha espresso pareri contrastanti ma sarebbe prossimo a pubblicare un documento di regolazione in materia, dall’altra il mercato russo rappresenta uno dei più vitali in termini di voloume a livello mondiale, e sono presenti numerosi business ed aziende che si occupano di Bitcoin o crittovalute alternative.

Fonte: Coindesk

 

Banca Centrale russa esorta le banche ad adottare la tecnologia blockchain

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

La startup Factom porterà la tecnologia blockchain nella pubblica amministrazione cinese

 

Nell’ambito del progetto varato dal governo cinese per trasformare le città in vere e proprie “smart-city”, è stata annunciata una partnership fra la startup Factom e la piattaforma di crowdsourcing iSoftStone.

Factom offre ai propri clienti la possibilità di immagazzinare ed archiviare dati in registri basati sulla tecnologia blockchain, in modo da snellire ed arricchire i processi burocratici tramite i benefici di tale tecnologia, quali trasparenza, efficienza, decentralizzazione e facilità di consultazione.
Non sono ancora trapelati i dettagli specifici dell’accordo con il governo cinese, ma è noto che Factom realizzerà un’infrastruttura su misura chiamata “Factom China” che raccoglierà dati provenienti da innumerevoli fonti quali sensori per il traffico, per l’inquinamento e molti altri.
Visto il contesto di attuazione del progetto e i precedenti lavori di Factom, che in passato ha sottoposto al governo dell’Honduras un sistema di catasto decentralizzato che è in fase di approvazione, è probabile che il sistema venga esteso anche alla gestione del catasto cinese e della burocrazia pubblica, perennemente afflitti da numerosi casi di corruzione ed inefficienza, problemi facilmente risolvibili utilizzando soluzioni basate sulla tecnologia blockchain.

Fonte: CoinTelegraph

 

tecnologia blockchain nella pubblica amministrazione cinese

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

Il Commonwealth incoraggia gli stati membri a legalizzare Bitcoin

Il Commonwealth of Nations ha rilasciato un report diretto ai suoi 53 Stati membri in merito a Bitcoin e criptovalute, frutto di uno studio durato oltre un anno e condotto dal Working Group on Virtual Currencies, istituito il febbraio scorso dal Commonwealth stesso.

Dal report emerge che, fra gli Stati membri, solo il Bangladesh ha dichiarato le crittovalute illegali senza comunque ottenere, come prevedibile, alcun risultato concreto e senza modificare in alcun modo l’ultilizzo di Bitcoin e simili da parte dei propri cittadini e all’interno del territorio nazionale. Proprio per questo la conclusione più rilevante inclusa nel documento è un’esortazione rivolta agli Stati membri affinchè si legiferi con in mente una legalizzazione positiva delle crittovalute, vista l’evidente inefficacia di misure restrittive; inoltre si auspicano dichiarazioni pubbliche da parte delle banche centrali e delle istituzioni coinvolte a favore delle crittovalute e della loro coerenza con i quadri normativi vigenti, oltre all’incoraggiamento di investimenti mirati nell’educazione e nell’apparato legislativo di settore.
Per quanto riguarda i potenziali utilizzi illeciti legati al fenomeno, il Working Group scoraggia i tentativi di regolamentazione legati alla tecnologia e alle crittovalute stesse, come già detto impossibili da limitare in concreto, ma suggerisce piuttosto di concentrarsi sull’interazione con le valute statali e i sistemi economici pubblici, efficacemente controllabili.
Per concludere è stato osservato che software portamonete di Bitcoin vengono utilizzati in 49 dei 53 Stati membri, con intensità proporzionale alla penetrazione dei sistemi informatici nelle singole nazioni.

Fonte: Coindesk

 

 

 Il Commonwealth incoraggia gli stati membri a legalizzare Bitcoin

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!

 

 

 

La Bank of England studia soluzioni basate su registri informatici decentralizzati

 

Nell’ambito di un ammodernamento dei sistemi di regolamento finanziario, la Bank of England ha mostrato interesse nell’adottare soluzioni basate su numerose nuove tecnologie informatiche come i registri decentralizzati, oltre a monete digitali e machine learning.

Minouche Shafik, deputy governor for markets and banking della banca centrale britannica, durante un discorso pubblico ha spiegato che l’iniziativa si svolgerà in quattro punti. Nel corso del 2016 verranno definiti gli obiettivi dell’istituzione, si valuterà quale funzioni sono necessarie per i sistemi di pagamento, verrà stabilito chi avrà accesso al sistema e verrà individuato lo specifico ruolo che la Bank of England dovrà avere nella realizzazione dell’infrastruttura. Chiariti tali punti, nel 2017 dovrebbe iniziare lo sviluppo tecnico vero e proprio.
Secondo Shafik tale innovazione cambierà il volto dei meccanismi per effettuare pagamenti sicuri: invece che fare affidamento esclusivamente su un’autorità centrale, i sistemi a registro decentralizzato basati su crittografia aumenteranno le possibilità di avere accesso alle informazioni ed apriranno la strada ad un sempre maggiore numero di agenti attivi nel settore.

Fonte: Coindesk

 

Bank of England registri informatici decentralizzati

EHI AMICO… ALT, LEGGI QUI’, FINO IN FONDO… QUESTA NEWS E’ PROPRIO PER TE!!
Abbiamo notizie veramente straordinarie… che ti faranno brillare gli occhi proprio come questi palazzi…

Vuoi conoscere un’incredibile sistema automatico che LAVORA PER TE 24 ORE AL GIORNO ??

✔Riprenditi il tuo tempo libero, cambia stile di vita e raggiungi la libertà finanziaria !!

✔Il Mondo della Moneta Digitale gestito da un Intelligenza Artificiale !!!

NE SIAMO SICURI AL 100%…

Siamo venuti a conoscenza di un sistema straordinario che sta portando grandi benefici a migliaia di persone in tutto il mondo.
Un Sistema che (come vedi nella foto) opera in un settore che sta crescendo alla grande… anzi di più!!!

Noi, come già molte altre persone, stiamo percorrendo questa strada del successo … e stiamo già raccogliendo i benefici!!
ORA LA SCELTA E’ SOLAMENTE TUA… NOI TI STIAMO INDICANDO LA STRADA!

QUINDI ORA, ECCO COSA DEVI FARE:
1) Metti “Mi piace” a questo post
2) Condividi e mandaci un messaggio in privato

3) Registrati nella Community gratuitamente Qui :


In questo modo ti contatteremo al più presto possibile per illustrarti tutti i dettagli su come generare entrate automatiche con questo Sistema!!

🙂 Preparati, perchè …. potresti anche non dormire la notte!!